Blog

Cosa portare nel bagaglio a mano? Come preparare la valigia?

Voli low cost? Pacchetti volo+hotel? Viaggiare in Europa?

Tutto ma proprio tutto quello che c'è da sapere sui viaggi,

in un unico blog!

Fase pre-partenza: cosa mettere in valigia e come prepararsi al meglio prima di un viaggio

Aggiornato il: 16 mag 2019

Bentornati sul nostro blog #BlindfoldTravellers!

Nell'ultimo articolo vi abbiamo parlato delle tante occasioni per prenotare un viaggio a sorpresa Blindfold Travel e se, come speriamo, vi abbiamo convinto ed avete deciso di prenotare, non vi resta che partire! Prima però bisogna preparare la valigia! Questa fase può rivelarsi critica per molti viaggiatori, per questo nell'articolo di oggi vi daremo tanti suggerimenti utili su cosa mettere in valigia, vi ricorderemo i documenti necessari per il viaggio, quali accorgimenti adottare per partire tranquilli e seguiremo nel dettaglio la fase pre-partenza.

Innanzitutto vi consigliamo di scrivere una lista delle cose da ricordare e da mettere in valigia, spuntare le voci di volta in volta e ricontrollare la lista il giorno della partenza. Un altro suggerimento che ci sentiamo di darvi è quello di non preparare la valigia all'ultimo momento il giorno prima del viaggio ma portarvi avanti in modo da poter fare tutto con calma.


Prima di iniziare a preparare la valigia è necessario sapere se partirete solo con il bagaglio a mano o anche con il bagaglio da stiva per capire lo spazio che avete a disposizione ed eventualmente mettere nel bagaglio da stiva anche oggetti che non possono andare nel bagaglio a mano; in ogni caso comunque, il primo passo consiste nel conoscere le dimensioni ed il peso consentito dei bagagli. Vi ricordiamo che se prenotate un viaggio a sorpresa Blindfold Travel all’interno del pacchetto a sorpresa troverete tutte le indicazioni riguardo alle misure dei vostri bagagli (e anche sulla possibilità di portare un unico bagaglio a mano o anche un secondo bagaglio più piccolo a seconda della compagnia aerea con la quale viaggerete) e soprattutto i suggerimenti su cosa mettere in valigia sia in termini di abbigliamento che di oggetti che possono esservi utili nella vostra destinazione a sorpresa.


Se viaggiate con due compagnie aeree diverse all’andata e al ritorno e le dimensioni consentite per i bagagli sono diverse, prendete come riferimento quelle più piccole e il limite di peso inferiore.

Il nostro consiglio: avete presente quando al nastro trasportatore vi sembra sempre di aver individuato il vostro bagaglio? Questo perché la maggior parte dei trolley sono blu o neri, sceglietene uno di un colore acceso per distinguerlo e riconoscerlo subito! (Per quelli di voi che rientrano nella percentuale di persone con un trolley blu o nero, potete personalizzarlo con una fascia colorata o con degli adesivi).


Dopo le dovute premesse, è il momento di cominciare a preparare la valigia!

Per prima cosa aprite il trolley per rendervi effettivamente conto dello spazio che avete a disposizione e del modo migliore per collocare le cose all'interno del bagaglio (in base alla presenza di un divisorio e di tasche interne ed esterne). Man mano che inizierete a scegliere gli indumenti e gli oggetti da portare, appoggiateli sul letto o sul tavolo per visualizzare cosa avete preparato fino a quel momento e capire quanto spazio in valigia sarà occupato. Ora vi troverete davanti a questa scena: la valigia è aperta e vuota, l’armadio è aperto e voi vi ponete ad alta voce la fatidica domanda: “e adesso?” È il momento di passare all'azione e siamo qui per aiutarvi!

COME PREPARARE LA VALIGIA IN MODO EFFICIENTE


Partiamo ovviamente dalle cose più pesanti che andranno in fondo al bagaglio e quindi saranno le prime ad essere posizionate:

  • SCARPE: portate un paio di scarpe comode e un paio di ciabatte per l’hotel. Pensate alla comodità e non all'estetica, camminerete tanto e vi sposterete molto con i mezzi, quindi non serve portare i tacchi! Il nostro consiglio: mettete scarpe e ciabatte in un pratico porta scarpe;

  • ABBIGLIAMENTO: passiamo ad un tasto dolente per molti viaggiatori e partiamo col dirvi che non dovete portare in valigia il vostro intero armadio e soprattutto non portate vestiti “che potrebbero servire” o che “non si sa mai”, aboliamo i condizionali e le ipotesi e basiamoci solo sulle certezze e la praticità! Quindi cosa vi servirà davvero? In questo elenco abbiamo considerato l’abbigliamento necessario per un viaggio a sorpresa Blindfold Travel standard di 3 giorni:

  1. Un paio di jeans o pantaloni comodi

  2. Almeno una felpa (meglio se con la cerniera per comodità)

  3. Almeno tre magliette (visto che si tratta di un indumento che prende poco spazio in valigia prendete una maglietta in più)

  4. Una giacca ed un poncho usa e getta da portare sempre nello zaino per non farsi trovare impreparati in caso di pioggia

  5. Un pigiama

  6. Intimo (calze, mutande, reggiseno ed eventualmente canottiera a seconda delle vostre abitudini)

  7. Qualcosa da indossare per stare in hotel (anche i viaggiatori più instancabili hanno bisogno di qualche momento di pausa e di una sosta in hotel per riposarsi e fare una doccia prima di ripartire, meglio non mettersi il pigiama perché dopo non avrete più voglia di uscire!)

  8. Cappellino (utile sia in caso di vento e pioggia che per proteggere dal sole)

  9. Un costume ed una cuffia (per mare, terme, piscine e spa)

Questo elenco vale per tutte le stagioni, ovviamente per l’estate e l’inverno possono servire indumenti ed oggetti aggiuntivi. Non dimenticate una busta per i panni sporchi!

  • TELO TASCABILE molto comodo per qualsiasi situazione e soprattutto facile da piegare e sistemare in valigia

  • ADATTATORE UNIVERSALE: in alcuni Paesi le prese di corrente sono diverse, per questo è necessario avere sempre con sé un adattatore universale che permetta di collegare i dispositivi elettronici a qualsiasi tipo di presa

  • BEAUTY (non troppo grande): con spazzolino, pettine/spazzola, burro-cacao, fazzoletti ed accessori

  • MEDICINE: se prendete farmaci ricordatevi di portarli con voi, potrebbe non essere facile reperirli all'estero soprattutto se necessitano di ricetta; in aggiunta ai vostri farmaci portate anche i grandi classici che possono rivelarsi strategici e “salvarvi” in ogni situazione: antidolorifico, antinfiammatorio, antipiretico, cerotti e caramelle per la gola

  • LIQUIDI: vi ricordiamo che nel bagaglio a mano i liquidi dovranno essere messi in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile di dimensioni massime 20cm x 20cm e devono essere trasportati in contenitori non superiori a 100ml per un totale massimo di un litro, nei contenitori potrete quindi mettere docciaschiuma, shampoo, balsamo, gel, deodorante, dentifricio, collutorio, creme (corpo, viso, solari), profumo, trucchi e medicinali liquidi. Vi siete sempre chiesti cosa esattamente le compagnie aeree considerano “liquidi”? Ecco la risposta per voi:

  1. Acqua e altre bevande, minestre, sciroppi

  2. Creme, lozioni ed oli

  3. Profumi

  4. Spray

  5. Gel, inclusi quelli per i capelli e per la doccia

  6. Contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti

  7. Sostanze in pasta, incluso dentifricio

  8. Miscele di liquidi e solidi

  9. Mascara

  10. Medicinali liquidi (gocce, pomate, sciroppi)

Vi consigliamo di acquistare le versioni “mini” dei prodotti liquidi, sicuramente più comodo e veloce rispetto al travaso dei liquidi nelle boccette; potete anche decidere di partire senza liquidi ed acquistarli una volta giunti a destinazione in pratici formati da viaggio oppure utilizzare quelli che troverete in hotel (nel caso di docciaschiuma e shampoo). Il sacchetto con i liquidi va posizionato in alto nella valigia poiché spesso ai controlli vi sarà chiesto di estrarlo, essendo in cima al vostro bagaglio non dovrete perdere tempo a cercarlo!

  • FOTOCOPIE DOCUMENTI: fate una copia di tutti i documenti importanti e conservatela in una tasca interna del bagaglio

La vostra valigia è quasi pronta, se c’è ancora spazio potrete mettere qualche altro oggetto utile come un ombrellino, un selfie stick, un paio di cuffie wireless, un libro, un mazzo di carte o un gioco di società tascabile.


Vi ricordiamo comunque di non riempire troppo la valigia e di lasciare qualche spazio vuoto, altrimenti dove metterete i vostri acquisti e i souvenir per amici e parenti?

Prima di chiudere la valigia se siete soddisfatti del risultato fotografate la disposizione interna per replicarla al ritorno guadagnando tempo ed evitando di pensare che la valigia non si chiuderà mai.

Bene, ora è davvero giunto il momento di chiudere la valigia e passare alle tasche esterne, dove inserire solo accessori che possono essere utili durante il viaggio come fazzoletti, salviettine multiuso, power bank, e NON cose importanti o di valore.


Viaggiate in compagnia? Allora un’ottima idea potrebbe essere dividersi le cose da portare!

Finalmente la vostra valigia è pronta! Ora però è necessario pesarla, a questo proposito uno strumento utile per ogni viaggiatore è la bilancia pesa valigia che volendo potete portare con voi per ripesare il bagaglio anche al ritorno (ogni compagnia aerea stabilisce il peso massimo del bagaglio, assicuratevi di rispettare il limite; di norma comunque il peso massimo è tra gli 8 e i 10kg).

Prima di partire chiudete il vostro bagaglio con una fascia e con un lucchetto TSA (così se le autorità aeroportuali dovessero ispezionare il bagaglio, lo stesso rimarrebbe integro e non verrebbe danneggiato) e ricordatevi di apporre una targhetta con i vostri dati personali.

Ancora alcuni piccoli accorgimenti e sarete pronti per partire: uno step importantissimo è quello del controllo di tutti i documenti necessari, assicuratevi di avere un documento di identità valido ed idoneo all’espatrio, una carta di credito valida, la tessera sanitaria, le stampe delle prenotazioni di hotel, eventuali tour e noleggio auto (questi documenti ovviamente non vi serviranno se viaggiate con Blindfold Travel perché penseremo a tutto noi) e le carte d’imbarco (anche in questo caso se viaggiate con Blindfold Travel provvederemo noi a fare il check-in e le carte d’imbarco vi arriveranno via e-mail il giorno della partenza); di tutti questi documenti consigliamo di fare una copia da tenere in un posto diverso rispetto a dove tenete gli originali. Prima di partire consigliamo di stipulare un’assicurazione di viaggio per qualsiasi imprevisto e che comprenda anche la polizza per l’annullamento.

Siete quasi pronti, ma non potete partire senza aver preparato il bagaglio a mano “piccolo”, quello che molte compagnie aeree consentono di portare a bordo insieme al bagaglio a mano standard e da posizionare sotto al sedile di fronte al vostro (altre compagnie come ad esempio Easyjet permettono di portare un unico bagaglio in totale, in questo caso se avete anche un bagaglio piccolo, dovrete metterlo nel trolley più grande).

Il bagaglio a mano piccolo può essere un marsupio, uno zainetto, una borsetta o una borsa per laptop di piccole dimensioni (prendendo come riferimento Ryanair: 40cm(H)x20cm(L)x25cm(P) e WizzAir: 40cm(H)x30cm(L)x10cm(P)); può capitare che senza l’acquisto dell’imbarco prioritario il bagaglio a mano più grande venga messo in stiva, per questo è importante conservare i documenti importanti ed altri oggetti che possono essere utili in aereo nel bagaglio a mano piccolo. Ecco quindi una lista di cosa non può mancare nel vostro bagaglio a mano piccolo:

  • Cellulare ed accessori (caricabatterie, power bank, auricolari)

  • Documenti di identità (da raccogliere in un pratico portadocumenti)

  • Stampe prenotazioni

  • Portafoglio da viaggio (non utilizzate in viaggio lo stesso portafoglio che usate quotidianamente, sicuramente non vi serviranno per un viaggio all’estero tutte le fidelity card, le fototessere, gli abbonamenti per i mezzi e la patente a meno che non abbiate noleggiato un auto o pensiate di guidare); se avete più di una carta di credito sceglietene una da portare in viaggio (segnatevi il pin nelle note del telefono!); non portate troppi contanti, potrete pagare con le carte e prelevare ovunque (se andate in un Paese con una valuta diversa cambiate il denaro direttamente all’arrivo in aeroporto).

  • Un cambio (almeno una maglietta di riserva, nel caso in cui il trolley venisse perso)

  • Salviettine multiuso

  • Medicine (se prendete dei farmaci specifici teneteli a portata di mano insieme ad un antidolorifico)

  • Una sciarpina per l’aria condizionata in volo

  • Tappi per le orecchie

  • Fazzoletti

  • Un pacchetto di chewing gum e una pallina antistress

  • Qualcosa da mangiare e da bere (ricordate che potrete portare solo l’acqua acquistata in aeroporto)

  • Qualcosa da leggere (per i nostri viaggiatori c’è il Blindfold Travel Journal, la guida personalizzata della città!) o la settimana enigmistica/sudoku e una penna

  • Un cuscino da viaggio se avete ancora un po’ di spazio nel bagaglio

Il giorno della partenza controllate la lista che avevate preparato delle cose da ricordare, e quando sarete sicuri di non esservi dimenticati niente sarete pronti per partire. Buon viaggio!

Se dopo aver letto questo articolo non vedete l’ora di partire per una destinazione sconosciuta prenotate subito il vostro viaggio a sorpresa su https://www.blindfoldtravel.com/prenota


Laura

86 visualizzazioni

Blindfold Travel KvK nr. 68968426
BTW nr. NL001568117B35

The Netherlands - Bataviastraat 61 - 9715 KL  - Groningen